Google+ Followers

lunedì 24 settembre 2007

Conseguenze del protocollo di Londra che sopprimerà la traduzione di brevetti plurilingue

I brevetti verranno tutti redatti unicamente in lingua inglese. (Questa configurazione favorirà molto i traduttori tecnici madrelingua inglese e questo non è male per loro ma nefasto per gli altri colleghi di altre lingue e nazionalità)La concorrenza di brevetti provenienti dagli Stati uniti e dal Giappone, che giungeranno in maniera più massiccia in Europa. (La libera concorrenza porta sempre degli effetti positivi a patto che tutti siano in grado di operare utilizzando i medesimi strumenti e livelli di efficienza).
Ad esempio in Francia l’8 agosto 2007 questa era la situazione dei numeri :1.240 firmatari della petizione contro la ratifica del protocollo : il 95 % dei traduttori si oppongono a questa ratifica ...
Questa la lettera a N. Sarkozy : clicca qui

E in Italia come ci si muove, il tempo stringe al massimo :
Non tutti la pensano allo stesso modo>>

"Procedura di traduzione. Rinuncia alle traduzioni e procedura unificata nella regolazione delle controversie per i brevetti europei: la Conferenza Governativa degli stati firmatari della Convenzione sul Brevetto Europeo ha approvato a questo proposito, in data 16 e 17 ottobre 2000 a Londra, delle disposizioni orientative. Queste influiscono anche sulla procedura relativa ai brevetti in Svizzera.La Convenzione sul Brevetto Europeo (CBE) consente ai richiedenti di ottenere una protezione delle invenzioni, in tutti o in alcuni degli attuali 19 paesi firmatari della Convenzione, attraverso una procedura unificata. Un problema spesso dibattuto a questo proposito è il fatto che ciascuno di questi stati può richiedere una traduzione del fascicolo del brevetto, da redigersi in una delle lingue ufficiali dell'Ufficio Europeo dei Brevetti (inglese, tedesco o francese), nella propria lingua nazionale. Di conseguenza i costi per un brevetto europeo sono attualmente da tre a cinque volte superiori rispetto a quelli per un brevetto americano o iapponese.

"http://www.ip4all.ch/I/archiv/2000/a112.shtmhttp://www.ige.ch/I/jurinfo/j14106.shtmhttp://www.ige.ch/I/jurinfo/j14104.shtmL'accordo comporta vantaggi e svantaggi, non prendo posizione al momento." Fonte: http://www.proz.com/topic/78401

Chi avrà più ragione degli altri?
Mi attendo reazioni utili per una giusta causa

Una traduttrice Professionale

Nessun commento: