Google+ Followers

mercoledì 10 ottobre 2018

Traduzione di un foglietto illustrativo di un farmaco


La traduzione di diversi componenti di un farmaco è un lavoro complesso. Oltre all'etichettatura del medicinale, particolare attenzione deve essere dedicata alla traduzione del foglietto illustrativo, in cui le parti più consultate sono senza dubbio il riassunto delle caratteristiche del prodotto, le formule farmacologiche precise per le istruzioni di dosaggio, le controindicazioni e gli effetti collaterali. 

Il foglietto illustrativo per svolgere pienamente alla sua funzione deve rispondere alle seguenti domande del paziente:

1.    Che cos’è questo farmaco e come si utilizza
2.    Che cosa si deve sapere prima di assumere questo farmaco
3.    Come  assumerlo e con quale dosaggio
4.    Gli eventuali effetti collaterali
5.    Le modalità della sua conservazione
6.    Il contenuto della confezione e ulteriori informazioni

C'è da aggiungere che nel tradurre l'etichetta e il bugiardino del farmaco, l'azienda distributrice in Italia dovrà garantire il bilinguismo per i cittadini del Trentino Alto Adige, conformemente al Decreto Legislativo 283/2001.  Quindi il traduttore tedesco ed italiano confronteranno e faranno coesistere i due testi informativi nella medesimo foglietto illustrativo.

Perché si richiede la traduzioni di foglietti illustrativi

Le aziende che emettono i farmaci in commercio ci richiedono i servizi di traduzioni dei foglietti illustrativi dei prodotti medicinali perché hanno necessità di trasmettere questi testi tradotti in italiano all’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), di modo che questi ultimi possano confrontare le informazioni riportate sul foglietto estero con quelle riportate sul foglietto italiano.

Nel momento in cui andranno a mettere in commercio il prodotto riconfezionato, sarà realizzato un foglietto identico a quello italiano, con i riferimenti di titolari e produttori esteri.



Nessun commento: