Google+ Followers

lunedì 16 febbraio 2015

Lessicografia - alla radice del mestiere del traduttore

lessicografia termini tecnici del traduttore
Lessicografia
La lessicografia, nata in Siria 4000 anni fa, consiste nel redigere glossari o lessici, mediante la raccolta e classificazione di vocaboli riassunti in singole voci sotto forma di lemmi. La lessicografia come attività autonoma nasce dallo sforzo combinato di due categorie di operatori: gli studiosi/cultori di lingua e gli apprendisti tipografi, maestranze nuove legate all’invenzione di Guttemberg.

L’invenzione della stampa ha molto accelerato i progressi della lessicografia dal momento che la produzione in largo numero di dizionari ne ha diffuso la circolazione Nell’ultima parte del XVII secolo si passa dall’occasionale miscellanea di parole e frasi raccolte dalle fonti più disparate, al risultato di un approccio professionale.

Le parole accettate all'interno dei vocabolari sono dette "entrate". La scelta delle entrate dipende dalla concezione di coloro che hanno deciso di compilare il dizionario e solitamente il criterio viene espresso nell'introduzione allo stesso.

Le entrate lessicografiche apparentemente si presentano come parole; esse sono il soggetto di frasi il cui predicato costituisce il diverso sviluppo dell’articolo lessicografico : http://www.fedoa.unina.it/2441/1/Stenta_Filologia_Moderna.pdf

Esempio di raccolta lessicografica : Jonathon Green http://www.amazon.com/Greens-Dictionary-Slang-3-Volumes/dp/0550104402

Nessun commento: